Dell'oratorio di S. Francesco che sorgeva in località Pontesèl, poco a sud della corte di Saccovenèr, oggi non rimane più nulla. L'erezione di questo oratorio era stata disposta con testamento del 1579 da tale Elena dei Traversari proprietaria del fondo del Pontesèl. L'oratorio aveva un altare in legno con pala, ma le visite pastorali del 1654 e del 1662 mettono in evidenza come esso, trovandosi in luogo vallivo, fosse danneggiato dalle infiltrazioni d'acqua e fosse necessario proteggerlo con un fossato. Vi si continuò a celebrare per tutto il '700 fino al suo definitivo abbandono.






La foto è stata tratta dal volume:

Chiappa B., ISOLA DELLA SCALA, Territorio e società rurale nella media pianura veronese, pubblicato a cura del Comune di Isola della Scala, pag.149, Vago di Lavagno 2002.