Di un oratorio esistente al Guasto di S. Gabriele, dedicato a S. Antonio Abate ci dà notizia sia la visita del Vescovo Mattia Giberti (1530) sia quella del Vicario Filippo Stridonio (1532). Apparteneva al piccolo monastero di benedettine ed è da considerarsi fra i più antichi della parrocchia. Figura in un disegno del 1695, ma, come quello di S. Ippolito, era già in disuso. Attualmente non resta alcuna traccia di esso.