Per la stesura della seguente parte abbiamo fatto riferimento al testo:
Chiappa B., Antiche corti rurali nel comune di Isola della Scala, Biblioteca Comunale di Isola della Scala, Verona, 1981.
Corte Boschi

Visione complessiva della corte

La corte Boschi è legata alla nobile famiglia veronese dei Bra', presente in zona già nel XV secolo. Fin dai primi tempi della loro presenza ai Boschi i Bra' vi avevano eretto una casa dominicale. L'attuale palazzo è però successivo al 1747, il costo per la sua realizzazione risultò di lire 53.900. Il palazzo è a tre piani: un appartamento superiore con otto camere ed una sala; l'appartamento nobile, con camera del gioco ed altre sei camere ed una sala. Al piano terra: altre camere, la camera del biliardo, la camera delle donne, la camera della drapperia, il tinel nobile e quello dei servitori, la credenza, la cucina, la scuderia, la lisciara, la camera dei cocchieri ed una altra per la servitù, la caneva e il granar. Non lontano dalla corte è presente una pila da riso (la più antica di quelle in Isola Della Scala) costruita in seguito a richiesta del 1612 e un oratorio dedicato a S. Zeno.