Per la stesura della seguente parte abbiamo fatto riferimento al testo:
Chiappa B., Antiche corti rurali nel comune di Isola della Scala, Biblioteca Comunale di Isola della Scala, Verona, 1981.
Corte Emilei

Lunetta e stemma gentilizio

La corte Emilei è situata alla periferia occidentale del capoluogo, presso il Tartaro e la via che porta al Santuario della Madonna della Bastia. La località, che un tempo si chiamava "Castello", risulta posseduta nel '500 da tali Giovanni e Francesco Leonardi di Isola che la vendettero nel 1526 al veronese Bartolomeo Negrini. Il palazzo padronale fu costruito su progetto dell'architetto L. Trezza, Isolano per parte di madre, che a Isola progettò parecchie opere fra cui l'altare della Madonna del Rosario nell'Abbazia. Attualmente l'edificio è privo della parte sinistra, venuta meno a seguito di un incendio.