Per la stesura della seguente parte abbiamo fatto riferimento al testo:
Chiappa B., Antiche corti rurali nel comune di Isola della Scala, Biblioteca Comunale di Isola della Scala, Verona, 1981.

Esterno della Corte Saccovener a Isola della Scala

Il fondo e la corte di SaccovenÚr facevano parte delle proprietÓ dei marchesi Pindemonte che, pare, ne erano venuti in possesso nel '600 subentrando ai Caliari. Pass˛ nel 1739 ai Barziza. Il palazzo ha la struttura uguale nelle due facciate e si caratterizza per il portale in tufo sormontato da un ballatoio. Sulle mura d'accesso alla corte erano presenti fino a qualche anno fa sei grosse sculture in tufo a mezzobusto che secondo la tradizione rappresentavano i giorni della settimana. Accanto alla corte Ŕ presente un oratorio sconsacrato dedicato a S. Francesco di Paola.