Giuseppe Erbesato, nacque ad Isola della Scala l'8 agosto 1793, divenne ingegnere civile nel 1816 circa; nel 1820 spos˛ la concittadina Vittoria Merzari. La sua attivitÓ di ingegnere si svolse prevalentemente ad Isola della Scala: 1831 progettazione del macello comunale, 1836 stesura del progetto per il riordino della gradinata dell'Abbazia, 1842 progetto per la costruzione del cimitero nella frazione di Tarmassia, 1842 illuminazione notturna del capoluogo e progetto per la ricostruzione della canonica di Vigasio. Una struttura architettonica che potrebbe essere a lui ricondotta Ŕ la facciata di un edificio in via Roma. Sempre all'Erbesato vanno attribuiti i lavori di ristrutturazione della Chiesa di S. Maria Maddalena. Gli viene anche attribuita la paternitÓ del Teatro sociale, ma Ŕ poco probabile in quanto all'epoca della costruzione (1811) aveva solo 18 anni.

Colonne Chiesa di S. Maria MaddalenaMunicipio

Riportiamo a sinistra la foto delle colonne interne alla chiesa S. Maria Maddalena, a destra la foto delle colonne esterne al Municipio. La loro somiglianza fa presumere che i lavori ottocenteschi di restauro della Chiesa siano stati eseguiti su progetto di Giuseppe Erbesato.



La ricerca Ŕ stata realizzata avvalendosi della seguente scheda sull'Ing. Erbesato:
Chiappa B., L'ingegnere civile Giuseppe Erbesato ISOLA DELLA SCALA, Territorio e societÓ rurale nella media pianura veronese, pubblicato a cura del Prof. Chiappa B., Vago di Lavagno 2002, pag. 293.