Torre Scaligera


La torre nel dettaglio


La torre a guardia del Tartaro fu eretta prima che la famiglia Della Scala dominasse la zona. Sicuramente stata rafforzata da Mastino II (1329-1351) e costituiva la conclusione del serraglio che iniziava a Valeggio sul Mincio e proseguiva per 16 km, a protezione dei mantovani. A sud del paese, una barriera naturale costituita dalla natura paludosa del terreno e dalla mancanza di strade, rappresentava una sicurezza per il possedimento. L'edificio formato da due corpi quadrangolari, il pi alto diviso all'interno in tanti pianerottoli dove alloggiavano i soldati, mentre l'altro corpo era fornito di doppio ponte levatoio (un tempo il Tartaro circondava completamente la torre) e controllava l'ingresso occidentale del paese. L'attuale struttura muraria in cotto, risale in gran parte a un restauro realizzato nel 1839.