In cimitero


Poserò qui: nel limpido zaffiro
Che mi sovrasta è un alito di pace:
Lieve ai miei sensi anche il sospiro
Di chi nel sonno de la morte giace.

Salve defunti! Pure a me svaniro
Ad una, ad una le speranze: tace
Di vita omai nel petto ogni desiro
E sol di morte l'alma si compiace.

Poserò qui: la vita in cimitero
Fra le tombe ed i salici piangenti,
Mi si presenta ne l'aspetto vero:

Trama sottil dì fuggenti,
L'un più che l'altro orribilmente nero,
Impari lotta d'uom contro gli eventi.

Garda, settembre 1917